• Mondo
  • mercoledì 26 settembre 2018

Lo svedese Ola Kaellenius sarà il nuovo amministratore delegato di Daimler, il primo non tedesco

Il gruppo tedesco Daimler – che è proprietario dei marchi automobilistici Mercedes-Benz e Smart – avrà per la prima volta un amministratore delegato non tedesco.

L’attuale amministratore delegato Dieter Zetsche, che ha 65 anni, dal dicembre 2018 sarà infatti sostituito dallo svedese Ola Kaellenius, che ha 49 anni. Kaellenius ha studiato Finanza ed Economia in Svezia e in Svizzera, ed è in Daimler dal 1993. Si dice che abbia un approccio “da Silicon Valley”: indossa spesso jeans e scarpe da ginnastica e sarà il primo amministratore delegato di Daimler ad arrivare dalla finanza anziché dall’ingegneria. Al momento si occupa di ricerca e sviluppo, e in precedenza si era anche occupato delle divisioni britannica e americana della società.

Zetsche è amministratore delegato dal 2006 ed è già stato deciso che dal 2021 diventerà presidente della società. Sotto la guida di Kaellenius, Daimler dovrà risollevare la società dopo lo scandalo dei motori truccati per ridurre i livelli di emissioni inquinanti e provare a inserirsi il più possibile nel mercato delle auto elettriche e delle auto che si guidano da sole.

(JOHANNES EISELE/AFP/Getty Images)