• Mondo
  • venerdì 21 settembre 2018

È morto il presidente del Vietnam, Tran Dai Quang

Aveva 61 anni ed era gravemente malato

È morto ad Hanoi il presidente del Vietnam, Tran Dai Quang: aveva 61 anni. L’agenzia di stampa Vietnam News Agency ha detto che era gravemente malato e che era ricoverato nell’ospedale militare 108. Era apparso in pubblico per l’ultima volta mercoledì a un incontro del Politburo del partito Comunista del Vietnam – il suo partito, attualmente al governo – e a un ricevimento per una delegazione cinese in visita nel paese.

Tran Dai Quang era stato eletto presidente il 2 aprile del 2016 ed è rimasto in carica fino al 21 settembre, il giorno in cui è morto. Dal 2011 al 2016 era stato ministro della Pubblica sicurezza e dal 2011 al 2014 era stato vice-capo del Comitato per la prevenzione dell’AIDS e dell’HIV.

Tran Dai Quang a Hanoi, Vietnam, 13 settembre 2018 (Kham/Pool Photo via AP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.