• Sport
  • domenica 9 settembre 2018

Serena Williams è stata multata di 17.000 dollari per il suo comportamento durante la finale degli US Open

La tennista Serena Williams – considerata tra le più forti di tutti i tempi – è stata multata di 17.000 dollari (circa 14.000 euro) per il suo comportamento durante la finale degli US Open. Williams ha ricevuto multe per tre diverse violazioni del regolamento: per aver insultato l’arbitro, per aver parlato con il suo allenatore sugli spalti e per aver rotto la sua racchetta. Williams, che ha perso la finale in due set contro la giapponese Naomi Osaka, era già stata sanzionata durante la partita con la perdita di un game per aver perso il controllo e aver accusato l’arbitro di essere “un ladro”. La multa verrà dedotta dal premio di 1,85 milioni di dollari ottenuto da Williams per il suo secondo posto nel torneo.

Cos’è successo con Serena Williams agli US Open

(Jaime Lawson/Getty Images for USTA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.