• Mondo
  • giovedì 16 agosto 2018

È morto l’ex primo ministro indiano Atal Bihari Vajpayee

È morto a 93 anni Atal Bihari Vajpayee, ex primo ministro dell’India; era ricoverato in ospedale da giugno. Vajpayee è stato primo ministro dell’India per tre diversi mandati: la prima volta, per pochi giorni, nel 1996; poi per 11 mesi tra il 1998 e il 1999 e infine dal 1999 al 2004. È ricordato soprattutto per aver dato una forte spinta al programma nucleare indiano – nell’ambito delle storiche forti tensioni con il Pakistan – e per aver poi fatto importanti passi verso dei rapporti più distesi, sempre con il Pakistan.

Vajpayee, che si era ritirato dalla politica nel 2005, è stato tra i fondatori del partito nazionalista induista Bharatiya Janata (il Partito del Popolo indiano), che è al governo oggi. L’annuncio della sua morte è stato dato dall’attuale primo ministro Narendra Modi.

(AP Photo/Ajit Kumar, File)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.