• Italia
  • lunedì 6 agosto 2018

L’esplosione sulla A14 a Bologna

Un'autocisterna ha preso fuoco dopo un incidente e l'incendio ha provocato danni tutto intorno: si parla di un morto e almeno 68 feriti

Un’autocisterna è esplosa sull’autostrada A14 tra Borgo Panigale e Casalecchio, a Bologna, poco prima delle 14 di lunedì. Una persona, l’autista dell’autocisterna, è morta. Repubblica scrive che i feriti sono 70, il Corriere della Sera parla di 68 persone. I giornali scrivono comunque che contando anche i feriti lievi si arriva a più di 100. Tra di loro ci sono anche 11 carabinieri e 2 agenti di polizia che erano intervenuti sul posto dopo l’incidente.

L’esplosione è avvenuta dove l’autostrada incrocia via Marco Emilio Lepido, in una zona densamente costruita e abitata di Bologna. L’autocisterna – che trasportava materiale infiammabile – si è scontrata con un camion fermo in coda nel traffico ed è stata poi a sua volta tamponata da un altro camion che la seguiva. L’esplosione ha provocato un incendio che si è allargato anche ad alcune auto nel parcheggio di due concessionari prossimi all’autostrada e sembra che si siano frantumate le finestre di diverse case della zona. Un video girato dalla Polizia di Stato sul luogo dell’esplosione mostra una sezione dell’autostrada crollata e i resti bruciati di un camion. Un altro video diffuso nel tardo pomeriggio mostra il momento dell’incidente.

Questo video girato dalla Polizia di Stato mostra una porzione di ponte crollato nel punto dove è avvenuta l’esplosione.

Questi sono i consigli da seguire per chi si trova in viaggio dalle parti di Bologna. Se siete di Bologna e avete bisogno di informazioni pratiche, potete seguire l’account Twitter del Comune di Bologna.

TAG:
Mostra commenti ( )