• Italia
  • martedì 31 Luglio 2018

ANSA scrive che Innocent Oseghale ha confessato di aver fatto a pezzi il corpo di Pamela Mastropietro dopo che era morta di overdose

ANSA ha scritto che Innocent Oseghale – il 29enne nigeriano arrestato dopo la morte a Macerata di Pamela Mastropietro e accusato di omicidio, vilipendio e distruzione di cadavere – ha confessato di aver «fatto a pezzi» il corpo di Mastropietro ma ha detto di averlo fatto dopo che la donna era morta per overdose. Nell’interrogatorio, raccontato con vari dettagli dai principali siti e giornali italiani, Oseghale avrebbe anche raccontato di aver deciso di smembrare il cadavere dopo aver provato a comprare un sacco e aver visto che era troppo piccolo. Oseghale si trova nel carcere di Marino del Tronto, ad Ascoli Piceno, e in precedenza aveva negato sia l’omicidio che il vilipendio e la distruzione di cadavere. Delle indagini si sta occupando la procura di Macerata.

(ANSA)