• Mondo
  • martedì 31 luglio 2018

I 560 escursionisti bloccati sul vulcano Rinjani, in Indonesia, sono stati aiutati ad andarsene

I 560 escursionisti rimasti bloccati sul vulcano Rinjani, sull’isola indonesiana di Lombok, per via del terremoto del 29 luglio, sono stati aiutati ad andarsene. Il terremoto – che è stato di magnitudo 6.4 e ha causato la morte di almeno 16 persone – aveva causato frane sulla montagna, bloccando gli escursionisti in due diversi punti. La maggior parte di loro è stata fatta scendere a piedi lungo un percorso sicuro; altri sono stati portati giù dal vulcano in elicottero.

Un'escursionista evacuata dal vulcano Rinjani a Sembalun, sull'isola di Lombok, in Indonesia, il 30 luglio 2018 (PIKONG/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.