• Italia
  • martedì 31 luglio 2018

Il ministro della Cultura Alberto Bonisoli ha annunciato che dalla fine dell’estate saranno sospese le domeniche gratis ai musei

Il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, scelto dal Movimento 5 Stelle, ha annunciato che dalla fine dell’estate sarà sospesa #Domenicalmuseo, l’iniziativa che permetteva di entrare gratuitamente in tutti i musei gestiti dal ministero la prima domenica di ogni mese. «Le domeniche gratis andavano bene come lancio pubblicitario – ha detto Bonisoli, ex direttore della NABA, la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, con una lunga carriera da manager nel mondo dell’arte – ma se continuiamo così, a mio avviso andiamo in una direzione che non piace a nessuno. Per l’estate non cambia nulla, ma poi le cose cambieranno».

L’iniziativa #Domenicalmuseo era stata lanciata nel 2014 dal ministro della Cultura Dario Franceschini e ha attirato un totale di 12 milioni di visitatori, 3,5 soltanto nel 2017, secondo i dati diffusi lo scorso febbraio. Il ministro Bonisoli ha detto che intende lasciare ai direttori dei musei la libertà di scegliere qualche giorno ad entrata gratuita: «Lascerò maggiore libertà ai direttori, se vogliono mettere una domenica gratuita non c’è niente di male, ma quando obbligo a farla non va bene».

(ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.