• Mondo
  • martedì 31 Luglio 2018

Alcuni uomini armati hanno attaccato un edificio governativo a Jalalabad, in Afghanistan, ci sono 14 feriti

Martedì alcuni uomini armati – forse miliziani islamisti, ha scritto Reuters – hanno attaccato un edificio governativo a Jalalabad, nell’est dell’Afghanistan, e hanno preso decine di persone in ostaggio. Dopo qualche ora l’attacco è terminato, hanno detto le forze di sicurezza: 14 persone sono state ferite, mentre gli attentatori sono morti.

Secondo il racconto di un testimone, l’attacco è iniziato quando un’auto nera con tre persone a bordo ha accostato a fianco del cancello di entrata dell’edificio usato dal dipartimento afghano che si occupa di rifugiati. Uno degli attentatori si è fatto esplodere, mentre gli altri due sono entrati nell’edificio. Poco dopo diverse persone sono state ferite a causa dell’esplosione di un’auto che era stata parcheggiata lì vicino.

Nessun gruppo ha ancora rivendicato l’attacco. Nelle ultime settimane, però, la città di Jalalabad è stata colpita più volte da attentati dello Stato Islamico (o ISIS).

(AFP/Getty Images)