Carrie Fisher, morta due anni fa, sarà presente in alcune scene del prossimo film di Star Wars

Ieri sera è stato annunciato il cast del nono film della saga di Star Wars, che uscirà nei cinema nel dicembre 2019. Il film sarà l’ultimo della terza trilogia, iniziata nel 2015 col Risveglio della Forza e proseguita l’anno scorso con Gli ultimi Jedi. Fra le altre cose, è stato confermato che nel film sarà presente in alcune scene anche la principessa Leia, interpretata da Carrie Fisher, morta per un malore nel dicembre 2016.

J.J. Abrams, il regista del nono film, ha spiegato che per mostrare Leia verranno utilizzate delle scena girate per Il Risveglio della Forza – il settimo film – e mai mostrate: «non avremmo mai potuto sostituirla o usare la computer grafica. Con la benedizione e l’assenso di sua figlia Billie abbiamo trovato un modo per onorare il lascito di Carrie».

Fra le altre novità rilevanti, è stato confermato che nel cast ci sarà anche Billy Dee Williams, che nel quinto e sesto film della saga aveva interpretato Lando Calrissian, uno dei personaggi secondari più apprezzati della saga.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.