• Mondo
  • mercoledì 18 luglio 2018

Una barca di migranti si è rovesciata al largo di Cipro Nord: ci sono almeno 16 morti e 30 dispersi

L’agenzia di news turca Anadolu ha scritto che una barca con a bordo 160 migranti si è rovesciata al largo delle coste di Cipro Nord, cioè la repubblica autoproclamata nel nord dell’isola di Cipro e non riconosciuta da nessuno ad eccezione della Turchia. Secondo la ricostruzione di Anadolu, 101 migranti sono stati soccorsi dalle Guardie costiere nord cipriote e turche, aiutate da alcuni mercantili che si trovavano nell’area del naufragio. Tolqa Atakan, ministro dei Trasporti di Cipro Nord, ha detto che le autorità stanno cercando ancora una trentina di persone; altri funzionari citati da alcuni giornali internazionali parlano di 16 morti.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.