(Peter Macdiarmid/Getty Images)

Nove ventilatori per chi ha molto caldo

A piantana, a torre e da tavolo: una guida all'acquisto di quelli più venduti su Amazon e con le migliori recensioni

(Peter Macdiarmid/Getty Images)

Mentre negli uffici e nelle famiglie si discute tra sostenitori e oppositori dell’aria condizionata c’è chi per quieto vivere o per preferenza personale, per motivi economici o perché urge una soluzione anche temporanea, decide di acquistare un ventilatore. Per aiutare queste persone nella scelta siamo andati a leggere le recensioni di alcuni dei ventilatori più venduti su Amazon, escludendo quelli con poche recensioni e ricordando che è meglio non fidarsi troppo di quelle molto negative.

Ventilatori a piantana
Su Amazon il più venduto dei ventilatori a piantana costa 27 euro. È alto circa 120 centimetri, ha pale semitrasparenti azzurre e la forma che hanno i ventilatori a piantana di solito, con base a croce, anche se per qualche euro in più c’è anche con base tonda. È venduto dall’azienda italiana Ardes, ma prodotto in Cina. Nelle recensioni c’è chi lo definisce silenzioso e chi dice invece che è rumoroso se lo si vuole usare di notte. Molti lo definiscono fragile e in generale viene elogiato in funzione del suo prezzo, come dice questa recensione, tra tutte: «Non ho niente da biasimare a questo ventilatore, tutto è proporzionato al costo: materiali molto plasticosi, stabilità un po’ delicata, un filo rumoroso, un po’ bassino, ma tutto preventivato prima che partisse la spedizione». L’informazione più importante che si trova nelle recensioni comunque è che «arriva smontato e quindi ve lo dovete montare da soli»: ma vale anche per gli altri ventilatori a piantana.

I tre ventilatori a piantana più venduti su Amazon: da sinistra a destra, quello di Ardes, quello di Rowenta e quello di Argoclima

Il secondo ventilatore a piantana più venduto su Amazon costa 197 euro ed è di Rowenta. Viene venduto con un telecomando per controllarlo a distanza; le pile vanno acquistate a parte. L’altezza è regolabile: arriva a un massimo di 140 centimetri. Secondo una recensione è «quasi la perfezione assoluta»: il «quasi» è dovuto al fatto che per altezza e spessore della griglia «non è a prova di bambino». Ha cinque velocità diverse, tra cui una pensata appositamente per la notte e una funzione chiamata “decrescendo” «che abbassa il livello della ventilazione» dopo un certo intervallo di tempo. Alcune recensioni segnalano che dopo averlo usato per un po’ diventa più rumoroso, molte altre non segnalano questo problema. Un’altra questione che viene segnalata nelle recensioni è il fatto che abbia il cavo della corrente troppo corto: è lungo circa un metro. Infine, un’altra recensione sostiene che i led del quadro di controllo sono fastidiosi di notte, ma dato che la cosa non è quasi citata in altre recensioni può darsi che sia una persona molto fotosensibile.

Il terzo ventilatore a piantana più venduto, infine, costa 40 euro ed esiste anche nella versione da tavolo. È tutto bianco ed è alto 130 centimetri. Lo produce Argoclima, un’azienda italiana specializzata in apparecchi per il riscaldamento e la climatizzazione. Le recensioni dicono cose simili a quelle del ventilatore Ardes: che è un buon prodotto per il suo prezzo, ma non è il migliore che si possa acquistare. A differenza del modello di Ardes però ha due pale in più. La critica principale è che sarebbe rumoroso, anche alla velocità più bassa, ragione per cui molte persone non lo tengono in camera da letto. Una recensione definisce le sue tre velocità come:

Ora Consumismi ha una sua newsletter, gratis

a) rumoroso (premere pulsante 1)
b) molto rumoroso (premere pulsante 2)
c) mega rumoroso (premere pulsante 3)

Ventilatori a torre
Su Amazon il più venduto dei ventilatori a torre, cioè quei ventilatori a forma di parallelepipedo, è una colonnina bianca alta 72 centimetri e con un diametro di 25,5 che costa 57 euro. Anche se ha una forma diversa, oscilla come i ventilatori a piantana. A giudicare dalle recensioni nel loro complesso sembra più silenzioso dei ventilatori a piantana, anche se c’è sempre chi si lamenta del rumore. Un difetto che invece è segnalato in modo più oggettivo è quello sulla base della torre: non è stabilissima, pare. Inoltre, se vi interessa acquistarlo, sappiate che la confezione non include le viti per fissare la base e la torre.

I due ventilatori a torre più venduti su Amazon e con più di 100 recensioni: quello più a destra è il Polifemo di Argoclima

Il secondo ventilatore a torre più venduto invece costa 117 euro e a dirla tutta è una versione intermedia tra un ventilatore a torre e uno classico, per via del suo aspetto: è una colonna alta 90 centimetri e larga quaranta con in cima una ventola. Forse per questo è stato chiamato Polifemo. È di Argoclima e viene venduto con un telecomando. Pesa 7 chili, quindi di più rispetto ai ventilatori a piantana e alla maggior parte dei ventilatori a torre, ma ha delle rotelle con cui lo si può spostare. Oltre alla semplice funzione di ventilatore, può essere usato come «raffrescatore/umidificatore», riempiendo un serbatoio posteriore con acqua distillata fredda che l’apparecchio nebulizza nell’ambiente. È più rumoroso dei normali ventilatori (per questo nelle recensioni è consigliato per l’esterno), ma anche più potente.

Una recensione estremamente dettagliata e complessivamente abbastanza positiva, di una persona che ne ha acquistati due, segnala dei malfunzionamenti dopo un anno di utilizzo.

Ventilatori da tavolo
Se il ventilatore vi serve per soffrire meno il caldo nella stanza in cui lavorate, forse vi interessa qualcosa che stia su un tavolo, piuttosto che un ventilatore a torre o a piantana. Tra i ventilatori di questa categoria c’è, a 17 euro, il modello di Ardes uguale a quello a piantana con le pale blu: solo che è da tavolo. A prezzi minori c’è anche con pale più piccole.

Molto più grande è invece la cosiddetta “macchina del vento” o “superventilatore” di Brandson, che ha un diametro di 50 centimetri. È forse il ventilatore più esteticamente gradevole di quelli elencati fin qui ed è pensato per stare a terra. Su Amazon costa 90 euro e ha soprattutto recensioni entusiaste. Arriva già montato, ma non è adatto per dormirci insieme per la maggior parte dei recensori perché troppo rumoroso: 61 decibel alla potenza minore, secondo un recensore scrupoloso che ha fatto una misura. Inoltre a differenza dei comuni ventilatori non oscilla.

Due consigli in più
Dato che leggere le recensioni a volte lascia con più dubbi di quelli che si avevano all’inizio, abbiamo letto anche la guida ai ventilatori di Wirecutter, l’affidabile sito di recensioni del New York Times, per vedere se ne consigliasse alcuni disponibili anche sul mercato italiano. Due sì, entrambi da tavolo. Quello più economico è il Vornado 630, che su Amazon è in vendita a 90 euro. Ha un diametro di circa 30 centimetri e non ruota, ma è molto potente: nelle recensioni su Amazon viene consigliato a chi ha bisogno di creare una forte corrente in casa, magari tra una stanza con il condizionatore e una senza.

Da sinistra, il Vornado 630 e il Dyson AM06

L’altro ventilatore consigliato da Wirecutter e disponibile in Italia è il ventilatore senza pale di Dyson che nel 2010, quando era una novità, quasi sconvolse la redazione del Post, che lo definì un «buco con il vento intorno». Continua a essere costoso – il modello AM06 lo trovate a 300 euro su Amazon – ma è silenziosissimo e molto potente. Alto 40 centimetri, è bello da vedere, ruota di 90 gradi, ha un timer che funziona bene per regolarne l’accensione di notte e ha dieci diverse intensità, più di qualsiasi altro ventilatore. C’è bianco e nero.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli con il tag Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.