• Mondo
  • lunedì 9 Luglio 2018

Harvey Weinstein è stato arrestato e poi rilasciato su cauzione per un’accusa di violenza sessuale contro una sua ex assistente

Harvey Weinstein, il noto produttore di Hollywood accusato di violenze e molestie da decine di donne, si è presentato lunedì di fronte a un tribunale di New York in merito all’accusa di un’aggressione sessuale risalente al 2006 ai danni di Mimi Haleyi, sua ex assistente. Weinstein, che è stato portato in tribunale ammanettato, si è dichiarato non colpevole ed è stato poi rilasciato su cauzione, in attesa del processo. Weinstein era già stato arrestato e rilasciato su cauzione con l’accusa di avere stuprato una donna e di averne forzata un’altra ad avere un rapporto orale, e secondo il suo avvocato in futuro verranno formalizzate contro di lui nuove accuse.

Harvey Weinstein in tribunale a New York (Spencer Platt/Getty Images)