Marcello Dell’Utri sarà scarcerato oggi per motivi di salute

Marcello Dell’Utri, co-fondatore di Forza Italia condannato a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, sarà scarcerato oggi pomeriggio per motivi di salute: la sua pena sarà “differita” agli arresti domiciliari.

Dell’Utri ha 77 anni e soffre di varie gravi patologie. Nel dicembre del 2017 il tribunale di sorveglianza di Roma gli aveva negato una prima richiesta di scarcerazione, giudicando il suo stato di salute compatibile con il regime carcerario. La richiesta è stata invece accolta ieri sera, dopo la certificazione di un peggioramento della malattia cardiaca di Dell’Utri da parte dei medici dell’ospedale San Filippo Neri. Nell’ordinanza si legge che «i sanitari hanno segnalato il rischio di morte improvvisa per eventi cardiologici acuti non fronteggiabili con gli strumenti sanitari del circuito penitenziario».

Dell’Utri è stato arrestato da latitante in Libano nel 2014 dopo la conferma definitiva della condanna della Corte di Cassazione. Il Corriere della Sera scrive che gli sarà consentito allontanarsi da casa per ricevere cure mediche, informando per tempo le forze dell’ordine, e che gli sarà consentito rimanere a casa del figlio fino al 28 settembre, giorno dell’udienza in cui si discuterà nuovamente del suo stato di salute.

(LaPresse Torino/Marco Merlini)