• Mondo
  • venerdì 15 Giugno 2018

La ONG Oxfam licenzierà e ridurrà i progetti umanitari per risparmiare almeno 18 milioni di euro

Oxfam, famosa ONG britannica con progetti umanitari in diversi paesi del mondo, dovrà licenziare alcune persone e diminuire i soldi che investe nei suoi progetti umanitari in giro per il mondo. Lo ha scritto il Guardian dopo aver visto un documento riservato di sette pagine scritto dal Mark Goldring, amministratore delegato di Oxfam: il documento dice che i tagli di personale sono considerati “inevitabili” e che l’obiettivo è risparmiare in tutto circa 18 milioni di euro. Oxfam sta avendo problemi soprattutto in seguito a uno scandalo iniziato quando si è scoperto che alcuni suoi dipendenti, andati ad Haiti dopo il terremoto del 2010, pagarono alcune prostitute in cambio di sesso. La società è stata a sua volta criticata per aver fatto poco per far emergere il problema.

Un'insegna Oxfam a Londra, 17 febbraio 2018 (JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images)