• Italia
  • venerdì 15 Giugno 2018

Due fratelli di 10 e 13 anni sono morti in un incendio a Messina

Nella notte tra giovedì e venerdì due fratelli di 10 e 13 anni sono morti durante un incendio nell’appartamento in cui vivevano, nel centro storico di Messina, e che secondo Repubblica si è propagato in altri due appartamenti dello stesso stabile.

ANSA scrive che la prima ad accorgersi dell’incendio è stata una vicina di casa, che ha chiamato i vigili del fuoco. Per Repubblica, tutti i condomini sono stati allertati intorno alle 4 del mattino, ed è stato chiesto loro di lasciare le proprie case. Oltre ai due ragazzi non ci sono altri morti: il padre e la madre sono riusciti a lasciare l’edificio prima dell’arrivo dei vigili del fuoco, insieme ai due figli più piccoli, di 8 e 6 anni, e un cugino e vicino di casa. Le cause dell’incendio non sono ancora state accertate. Sempre secondo la ricostruzione di Repubblica, sarebbe stato originato da una presa elettrica difettosa, e si sarebbe propagato con grande velocità nei soppalchi e pavimenti di legno dell’appartamento.

ANSA/Gianluca Rossellini