• Italia
  • giovedì 14 giugno 2018

Si è dimesso da presidente di Acea Luca Lanzalone, ai domiciliari a seguito dell’inchiesta sullo stadio della Roma

Luca Lanzalone, avvocato genovese considerato molto vicino a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle romano, si è dimesso dalla presidenza di Acea, la società municipalizzata che si occupa di acqua, energia e ambiente a Roma. Lanzalone è una delle persone coinvolte nell’inchiesta sullo stadio della Roma, che ieri aveva portato a nove arresti e per i quali la procura ipotizza diversi reati tra cui «associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive». Per Lanzalone erano stati disposti ieri i domiciliari, mentre tra gli altri arrestati c’è Luca Parnasi, proprietario dei terreni di Tor di Valle su cui dovrebbe sorgere lo stadio.

(Ansa)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.