• Italia
  • mercoledì 13 giugno 2018

La maestra di Torino che aveva insultato la polizia durante un corteo di protesta è stata licenziata

La maestra di Torino che lo scorso febbraio aveva insultato la polizia durante un corteo di protesta è stata licenziata. La decisione è stata presa dall’Ufficio scolastico regionale del Piemonte. La maestra è anche indagata per per istigazione a delinquere, oltraggio a pubblico ufficiale e minacce: durante un corteo del 22 febbraio contro una manifestazione di Casa Pound aveva urlato «merde» e «dovete morire» verso i poliziotti, in un momento particolarmente teso del corteo.