• Italia
  • lunedì 11 giugno 2018

L’attore Domenico Diele è stato condannato a 7 anni e 8 mesi di carcere per aver investito e ucciso una donna nel giugno 2017

L’attore Domenico Diele è stato condannato a 7 anni e 8 mesi di carcere per omicidio stradale con rito abbreviato. Nel giugno 2017 aveva investito e ucciso una donna nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, in provincia di Salerno.

Diele, che ha 32 anni e che tra le altre cose è stato uno dei protagonisti della serie 1993, tamponò lo scooter guidato da Ilaria Dilillo, di 48 anni, facendolo cadere e uccidendo la donna. Diele risultò positivo sia ai cannabinoidi che agli oppiacei, e fu stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale aggravato; emerse inoltre che non poteva guidare, poiché la sua patente era stata sospesa nel 2016 per uso di stupefacenti.

L'attore Domenico Diele in posa durante il photocall in occasione della presentazione della fiction in quattro puntate di Rai1 'Di padre in figlia', nella sede della Rai di viale Mazzini a Roma, il 6 aprile 2017 (ANSA/CLAUDIO ONORATI)