• Mondo
  • martedì 5 Giugno 2018

Il governo britannico ha approvato un controverso piano per l’espansione dell’aeroporto londinese di Heathrow

Il governo britannico ha approvato il controverso piano per la costruzione di una terza pista di decollo nell’aeroporto londinese di Heathrow, dopo anni di discussioni. Il piano prevede lo stanziamento di 2,6 miliardi di sterline come risarcimento per i residenti dell’area, l’adozione di misure per l’abbattimento del rumore e per il mantenimento della qualità dell’aria entro certo parametri. Si prevede che la costruzione della pista – che secondo il governo sarà pagata interamente con fondi privati – sarà conclusa entro il 2026. Il piano, comunque, sarà votato dal Parlamento il prossimo 11 luglio.

Il dibattito sull’espansione dell’aeroporto di Heathrow va avanti da quasi 20 anni. L’idea fu appoggiata dall’ultimo governo laburista, rifiutata dal successivo governo conservatore, ma successivamente ripresa. Ancora oggi diversi parlamentari conservatori si oppongono al piano.

Aeroporto di Heathrow, Londra (Jack Taylor/Getty Images)