Uber ha chiuso un trimestre in attivo, ma è merito della vendita di alcune sue attività

Uber ha annunciato di avere prodotto profitti per 2,5 miliardi di dollari nel primo trimestre dell’anno, dopo anni in netta perdita. Il risultato è stato però ottenuto grazie alla vendita di due divisioni a società concorrenti, quindi con un apporto di denaro straordinario rispetto al solito. La società ha dichiarato di avere ottenuto l’equivalente di circa 2,9 miliardi di dollari in azioni dalla vendita delle sue attività nel Sud-est asiatico a Grab e grazie a una fusione di alcune attività con Yandex in Russia. Senza i ricavi derivati dai due accordi, Uber avrebbe perso circa 304 milioni di dollari nell’ultimo trimestre. Il dato avrebbe comunque costituto una perdita pari alla metà rispetto allo stesso periodo del 2017.

(ANTHONY WALLACE/AFP/Getty Images)
TAG: