• Mondo
  • mercoledì 23 maggio 2018

L’esercito israeliano ha bombardato una base e due navi di Hamas

Nelle prime ore di mercoledì l’esercito israeliano ha bombardato una base militare e due navi di Hamas nei dintorni di Gaza. Secondo il ministro della Sanità palestinese non ci sono stati feriti. L’attacco è avvenuto per ritorsione a un’incursione di una decina di palestinesi in territorio israeliano, avvenuta martedì nei pressi di Rafah, la città della Striscia di Gaza che confina con l’Egitto. Durante l’incursione, gli uomini avevano bruciano una postazione usata dai cecchini israeliani.

Quella di stamattina è solo l’ultima di una serie di tensioni registrate negli ultimi giorni. Martedì l’esercito israeliano aveva sequestrato armi illegali ritrovate a Rantis, nei dintorni di Ramallah, e arrestato quattro palestinesi accusati di terrorismo. Nella stessa giornata un carrarmato israeliano aveva sparato su una base di Hamas.

(Lior Mizrahi/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.