• Mondo
  • martedì 22 maggio 2018

Michel Temer, il presidente del Brasile, ha detto che non si candiderà alle prossime elezioni

Michel Temer, presidente del Brasile dall’estate 2016, ha detto che non si candiderà alle prossime elezioni, previste per ottobre 2018: ha detto che supporterà Henrique Meirelles, attuale ministro delle Finanze. Temer – diventato presidente dopo la destituzione di Dilma Rousseff, di cui era vice presidente – è stato al centro di diversi scandali e a settembre era stato formalmente accusato di ostruzione alla giustizia e associazione a delinquere. Come ha scritto Associated Press, i sondaggi degli ultimi mesi dicono che aveva bassissime percentuali di approvazione.

Michel Temer a Pechino ,1 settembre 2017 (Lintao Zhang/Pool/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.