Alfredo Falcone - LaPresse

Roberta Vinci smette di giocare: «Non ne potevo più»

Lo ha detto dopo aver giocato e perso a 35 anni la sua ultima partita da professionista

Alfredo Falcone - LaPresse

La tennista Roberta Vinci ha giocato oggi la sua ultima partita di tennis in un torneo ufficiale, pochi giorni dopo aver annunciato il ritiro dalla carriera agonistica. Vinci ha perso al primo turno degli Internazionali d’Italia contro la tennista serba Aleksandra Krunic, poi ha salutato il pubblico con una cerimonia a cui hanno assistito anche i più importanti rappresentanti della Federazione Italiana del Tennis. Vinci, che era commossa ed emozionata, ha detto di essere contenta di aver finito e di essere orgogliosa per quello che ha fatto in carriera; quasi urlando per la gioia, a un certo punto ha detto:

Io sono felice! Scusate ragazzi ma io non ce la facevo più, da domani sono in vacanza! VA-CAN-ZA! Non ne potevo più!

Vinci, che ha 35 anni, ha vinto tantissimo soprattutto nel doppio e con la nazionale italiana. In coppia con Sara Errani ha vinto due volte gli Australian Open, il Roland Garros, Wimbledon e gli US Open. Con la nazionale, invece, ha vinto quattro volte la Fed Cup tra il 2006 e il 2013. Nel singolare, la sua prova migliore è stata la finale degli US Open del 2015, dove Vinci perse in finale contro l’italiana Flavia Pennetta.