• Mondo
  • giovedì 10 maggio 2018

Cinque agenti di polizia e un detenuto sono morti durante una rivolta in una prigione in Indonesia

Cinque agenti di polizia e un detenuto sono morti durante una rivolta in una prigione di massima sicurezza poco fuori Jakarta, in Indonesia. La rivolta è stata particolarmente violenta e i detenuti sono riusciti a prendere il controllo della prigione di Mako Brimob per circa 36 ore, prima che gli ultimi agenti di polizia presi in ostaggio fossero rilasciati e che le forze di sicurezza riprendessero il controllo della struttura. Hanno partecipato alla rivolta circa 150 detenuti, che sono riusciti a prendere pistole e altre armi delle guardie carcerarie. I cinque agenti morti facevano parte del reparto anti-terrorismo della polizia indonesiana.

Agenti della polizia indonesiana pattugliano il perimetro della prigione di Jakarta dove c'è stata la rivolta (AFP PHOTO/RICKY PRAKOSO via La Presse)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.