Il padiglione della Temperate House, visto da fuori (Chris J Ratcliffe/Getty Images)

Ha riaperto la più grande serra del mondo

La Temperate House dei Kew Gardens di Londra – costruita nell'Ottocento – è stata chiusa per 5 anni per un profondo restauro

Il padiglione della Temperate House, visto da fuori (Chris J Ratcliffe/Getty Images)

Dopo 5 anni di restauri, ha riaperto la Temperate House: il famoso padiglione di vetro dei Kew Gardens, il grande giardino botanico di Londra. È la più grande serra di vetro al mondo, costruita in stile vittoriano tra il 1859 e il 1900: occupa una superficie totale di 4.880 metri quadrati, nel suo punto più alto raggiunge i 19 metri e ospita più di 10.000 piante di 1.500 specie diverse. Negli ultimi anni prima del restauro le condizioni della struttura erano state valutate da un’apposita commissione, che aveva raccomandato al governo inglese di intervenire al più presto per il bene delle piante e dei molti visitatori del parco. La grande serra sarà di nuovo aperta al pubblico dal 5 maggio.

La ristrutturazione – che è costata l’equivalente 45 milioni di euro – è stata molto profonda. Tutte le piante che erano conservate nella serra (alcuni sono esemplari rarissimi o unici) sono state trasportate in altre strutture temporanee; l’intera Temperate House è stata poi coperta con un enorme tendone e sono stati smontati, aggiustati e rimontati tutti i 15.000 pannelli di vetro di cui è composta e le parti della struttura metallica che erano più danneggiate.

Un’orticoltrice innaffia una pianta nella serra dei Kew Gardens (ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

Chi è stato in passato ai Kew Gardens, potrebbe trovare la Temperate House molto cambiata. Moltissime delle enormi piante che la affollavano, infatti, sono state rimosse e sostituite con esemplari più giovani e piccoli delle stesse specie. Questa operazione è stata necessaria perché ormai l’affollamento dei rami impediva a nuove piante di crescere e perché alcune delle piante più grosse – potate per decenni in modo che non sfondassero il soffitto di vetro – avevano assunto delle forme innaturali.