Tesla va meglio del previsto, ma continua a perdere molto denaro

Nell'ultimo trimestre ha perso 710 milioni di dollari, e la produzione non è ancora veloce come dovrebbe

Tesla, l’azienda statunitense di Elon Musk che produce automobili elettriche, ha superato le aspettative degli analisti finanziari nel suo ultimo trimestre. La società ha prodotto ricavi per 3,41 miliardi di dollari e ha fatto registrare perdite per 710 milioni di dollari, una quantità consistente di denaro ma inferiore alle aspettative. Tesla continua comunque a essere in perdita e i dati sono all’incirca in linea con quelli del trimestre precedente, nel quale i ricavi prodotti furono 3,3 miliardi di dollari a fronte di 675 milioni di dollari di perdite.

Musk ritiene che Tesla possa andare in attivo entro poco tempo, complice la soluzione di alcuni problemi che hanno rallentato la produzione della Model 3, la prima automobile elettrica prodotta da Tesla per il mercato di massa. Per essere in attivo la società dovrà essere in grado di produrre almeno 5mila Model 3 alla settimana entro la seconda metà del 2018.

Tesla ha continuato a spendere molto denaro per migliorare la sua fabbrica in California e sta gestendo l’assunzione di almeno altri 400 dipendenti, per raggiungere gli obiettivi di produzione. A fine marzo avrebbe dovuto produrre le Model 3 al ritmo di 2.500 nuovi modelli a settimana, ma ha mancato l’obiettivo e ad aprile la produzione non è andata oltre le 2.270 automobili a settimana.

Elon Musk alla presentazione della Model 3, nel luglio del 2017. (Andrej Sokolow/picture-alliance/dpa/AP Images)