• Mondo
  • giovedì 3 Maggio 2018

Almeno 95 persone sono morte per una tempesta di sabbia in India

In molti sono rimasti sepolti nel crollo delle loro case, provocato dei forti venti negli stati del Rajasthan e dell'Uttar Pradesh

Almeno 95 persone sono morte e altre decine sono rimaste ferite in una tempesta di sabbia che ha colpito mercoledì notte gli stati del Rajasthan e dell’Uttar Pradesh, in India. La tempesta ha sradicato alberi e danneggiato decine di edifici, prevalentemente nelle province di Alwar, Bharatpur e Dholpur, dove sono morte 31 persone. Molte di loro sono rimaste sepolte nel crollo delle loro case, provocato dal forte vento e dalle tempeste di fulmini. Hemant Gera, responsabile delle situazioni di crisi per il governo dello stato del Rajasthan, ha detto che la tempesta di mercoledì è stata la peggiore degli ultimi 20 anni. Gli altri morti sono stati causati dal crollo di muri e recinzioni e dalla caduta di grossi alberi.

I soccorritori sono ancora al lavoro e i numeri di morti e feriti potrebbero crescere. La prima ministra del Rajasthan, Vasundhara Raje, ha annunciato misure eccezionali per far fronte ai danni, compreso un compenso di 400.000 rupie (circa 5.000 euro) per le famiglie delle persone morte a causa della tempesta.

(AP Photo/Bikas Das)
TAG: