• Mondo
  • martedì 1 maggio 2018

La Corea del Sud ha tolto gli altoparlanti al confine che trasmettevano propaganda contro la Corea del Nord

L’esercito della Corea del Sud ha rimosso alcuni degli altoparlanti che trasmettevano materiale di propaganda lungo il confine con la Corea del Nord. Secondo un funzionario sudcoreano contattato da Reuters, anche la Corea del Nord ha iniziato a fare lo stesso. È la prima conseguenza concreta, anche se piccola, dello storico incontro di venerdì scorso fra il dittatore nordcoreano Kim Jong-un e il presidente sudcoreano Moon Jae-in, durante il quale è stato firmato un nuovo accordo di riavvicinamento.

Gli altoparlanti erano stati smontati altre volte in passato, ma sempre per periodi piuttosto brevi: quelli sudcoreani trasmettevano fra le altre cose canzoni pop, mentre quelli nordcoreani messaggi di propaganda del regime socialista.

(Kyodo)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.