• Italia
  • giovedì 26 Aprile 2018

In provincia di Macerata, un professore universitario appena condannato per violenza sessuale è stato trovato morto

Un professore universitario appena condannato per violenza sessuale è stato trovato morto a Esanatoglia, in provincia di Macerata. Si chiamava Francesco Parillo, insegnava alla facoltà di Veterinaria dell’università di Camerino (Macerata) e il 23 aprile era stato condannato a tre anni di reclusione per violenza sessuale su sei ragazzi. Durante il processo Parrillo si era sempre definito innocente. Secondo le prime informazioni che circolano sui giornali, Parrillo sarebbe morto per un arresto cardiaco dopo aver assunto vari farmaci nella notte fra martedì 24 e mercoledì 25 aprile.

Nella foto, un palazzo dell'università di Camerino (Angelo Emma-LaPresse)