• Mondo
  • giovedì 19 Aprile 2018

Il presidente di Save the Children si è dimesso per aver coperto un dirigente che si era comportato in maniera inappropriata con alcune colleghe

Alan Parker, presidente della nota ong Save the Children, si è dimesso per aver coperto un dirigente che si era comportato in maniera inappropriata con alcune colleghe. Il mandato di Parker sarebbe scaduto a dicembre, ma in un comunicato ha fatto sapere che era arrivato il momento di nominare il suo successore. Parker era nei guai da circa un mese, cioè da quando un report interno a Save the Children diffuso da BBC ipotizzava che alcuni anni prima avesse coperto l’allora direttore esecutivo Justin Forsyth, accusato di essersi comportato in maniera inappropriata con alcune colleghe.

Alcune settimane fa, Forsyth si è scusato per i suoi comportamenti, precisando però che erano ormai vecchi “di molti, molti anni”. Qualche giorno dopo, si era però dimesso dalla carica di vice-capo dell’UNICEF.

(JUSTIN TALLIS/AFP/Getty Images)