• Mondo
  • lunedì 16 aprile 2018

Israele ha distrutto un lungo tunnel di Hamas che collegava la Striscia di Gaza al suo territorio

L’esercito di Israele ha detto di avere scoperto e distrutto un lungo tunnel che collegava la Striscia di Gaza a Israele e che era stato costruito dai miliziani di Hamas: partiva da Jabaliya, nel nord della Striscia, e arrivava diversi metri dentro al territorio israeliano in direzione di Nahal Oz, verso est. Il tunnel era in via di costruzione: era collegato ad altri tunnel sotterranei ma per il momento non aveva ancora un’uscita. Secondo il ministro della Difesa israeliano, Avigdor Lieberman, era il tunnel più lungo e profondo che Israele avesse mai scoperto.

Israele ha reso inutilizzabile il tunnel questo fine settimana, riempiendolo di esplosivo e facendolo così crollare. È il quinto tunnel costruito nella Striscia di Gaza con arrivo in Israele distrutto dall’esercito israeliano negli ultimi mesi.

Un tunnel che collega la Striscia di Gaza a Israele (JACK GUEZ/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.