• Mondo
  • giovedì 12 Aprile 2018

Gli ingressi monumentali del Taj Mahal sono stati danneggiati dal forte vento

I forti venti di mercoledì hanno danneggiato due strutture del complesso del Taj Mahal, il famoso mausoleo costruito nel XVII secolo ad Agra, in India: la sommità di una colonna dell’ingresso reale, e un’altra dell’ingresso meridionale, sono state abbattute dai venti che soffiavano fino a 130 chilometri orari. Le due colonne saranno restaurate, ha detto l’amministrazione del complesso. Il Taj Mahal è visitato da circa 12mila persone al giorno, ed è uno dei luoghi più famosi dell’India: negli ultimi anni, l’inquinamento ha danneggiato le superfici bianche del suo edificio principale, e in molti hanno chiesto che venga conservato e protetto con maggiori attenzioni.

L’Ingresso Reale del Taj Mahal: il pilastro che è caduto è quello sulla destra della sezione centrale.(AFP/Getty Images)

Persone davanti ai pezzi del pilastro caduto dall'Ingresso Reale del Taj Mahal. (AFP/Getty Images)