• Sport
  • giovedì 12 aprile 2018

La Lazio è stata eliminata dall’Europa League

Ha perso per 4 a 1 in trasferta contro il Salisburgo nel ritorno dei quarti di finale: e all’andata aveva vinto per 4 a 2

La Lazio è stata eliminata dall’Europa League dopo aver perso per 4 a 1 contro il Salisburgo nel ritorno dei quarti di finale del torneo, giocato in trasferta. All’andata, in casa, la Lazio aveva vinto per 4 a 2, e stasera partiva da favorita per il passaggio del turno. Nel primo tempo non ci sono stati gol, e al 55esimo la Lazio è addirittura andata in vantaggio con Ciro Immobile. Un minuto dopo, però, è arrivato il pareggio dell’israeliano Moanes Dabour del Salisburgo, e poi nel giro di dieci minuti ci sono stati i tre gol del maliano Amadou Haidara, del sudcoreano Hwang Hee-Chan e dell’austriaco Stefan Lainer, che hanno portato il Salisburgo sul 4 a 1, risultato che gli ha consentito di passare il turno.

Nelle altre partite dei quarti di finale di Europa League di questa sera, l’Arsenal ha ottenuto l’accesso alle semifinali pareggiando per 2 a 2 contro il CSKA Mosca, mentre il Marsiglia ha eliminato l’RB Lipsia vincendo 5 a 2 e l’Atletico Madrid ha passato il turno nonostante la sconfitta per 1 a 0 contro lo Sporting Lisbona. Le semifinali si giocheranno tra il 26 aprile e il 3 maggio. Domani ci saranno invece i sorteggi che decideranno i due accoppiamenti.

Ciro Immobile (Marco Rosi/Getty Images)