• Mondo
  • martedì 10 aprile 2018

La Corte Suprema del Sudafrica ha respinto la richiesta di revisione della condanna per Oscar Pistorius

La Corte Suprema del Sudafrica ha respinto la richiesta di appello di Oscar Pistorius, che aveva presentato domanda per la revisione della condanna a 13 anni di carcere per l’uccisione della compagna Reeva Steenkamp nel 2013. Pistorius aveva chiesto che fosse rivisto il periodo di detenzione, aumentato a 13 anni lo scorso novembre. La decisione della Corte Suprema mette fine a un lungo caso giudiziario legato alla morte di Steenkamp, uccisa nel giorno di San Valentino del 2013 da alcuni colpi di pistola sparati da Pistorius, che in seguito si sarebbe difeso dicendo di avere temuto che fosse entrato un ladro in casa. Pistorius ha 31 anni ed è un ex campione paralimpico, nel 2012 partecipò anche alle Olimpiadi di Londra, il primo atleta privo degli arti inferiori a partecipare con le protesi.

Oscar Pistorius (Herman Verwey/Foto24Gallo Images/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.