• Mondo
  • mercoledì 4 Aprile 2018

L’esercito giapponese disporrà per la prima volta dal 1945 di un comando centrale

Stamattina a nord di Tokyo, in Giappone, ha aperto una base militare che funzionerà da comando centrale per l’esercito giapponese, che non dispone di un organo del genere dal 1945. La Costituzione del Giappone vieta al paese di avere un esercito, ma l’efficacia della norma è stata erosa nel corso degli anni.

Dal 1954, anno in cui l’esercito è stato riformato dopo essere stato sciolto nove anni prima, le forze giapponesi erano separate in cinque brigate regionali per impedire che i capi degli eserciti ottenessero troppo potere.

La Costituzione giapponese fu scritta dalle forze occupanti americane sbarcate in Giappone dopo la fine della Seconda guerra mondiale. Il Giappone aveva trascorso quasi 30 anni sotto una sanguinosa dittatura militare. Per evitare che una situazione del genere si ripetesse, gli Stati Uniti decisero di impedire costituzionalmente che il Giappone possedesse un esercito.

(AP Photo/Mark Baker)