• Mondo
  • domenica 25 marzo 2018

C’è stato un attentato suicida alla moschea sciita di Herat, in Afghanistan: almeno una persona è stata uccisa

Stamattina c’è stato un attentato suicida in una moschea sciita a Herat, in Afghanistan: secondo una fonte di al Jazeera almeno una persona è stata uccisa e sette sono rimaste ferite, ma non ci sono ancora conferme ufficiali. Il vice capo della polizia della città ha detto a Reuters che gli attentatori erano due, e che si sono fatti esplodere dopo essere stati respinti dalle guardie di sicurezza all’esterno della moschea. Lo Stato Islamico (o ISIS) ha rivendicato l’attentato tramite la sua agenzia semi-ufficiale Amaq.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.