• Mondo
  • lunedì 19 Marzo 2018

Un acrobata del Cirque du Soleil è morto dopo una caduta durante uno spettacolo

Un acrobata del Cirque du Soleil è morto sabato 17 marzo dopo una caduta durante uno spettacolo a Tampa, in Florida. L’artista si chiamava Yann Arnaud, era francese e aveva 38 anni. Arnaud era un trapezista ed è caduto durante un’esibizione dello spettacolo “Volta”: l’uomo (che eseguiva delle acrobazie appeso a un anello) è stato trasportato nell’ospedale più vicino dove però è morto qualche ora dopo a causa delle ferite riportate.

La notizia è stata data dalla compagnia di circo in un comunicato firmato da Daniel Lamarre, il presidente: «La grande famiglia del Cirque du Soleil è sotto choc e devastata da questa tragedia. Yann era con noi da più di 15 anni ed era amato da tutti coloro che avevano avuto l’occasione di conoscerlo». Gli altri due spettacoli previsti a Tampa nei prossimi giorni sono stati cancellati. Il circo ha anche assicurato la massima collaborazione con le autorità che stanno indagando sulle circostanze dell’incidente.

Non è la prima volta che durante uno spettacolo del Cirque du Soleil, compagnia canadese nata in Quebec nel 1984, un acrobata muore durante la rappresentazione. Negli Stati Uniti, a Las Vegas, nel giugno del 2013 un’acrobata francese, Sarah Guillot-Guyard, 31 anni, morì dopo una caduta durante una performance. Nel 2009 un acrobata ucraino, Olexandre Jourov, soprannominato Sacha, 24 anni, morì dopo essere caduto in scena a Montréal.

Yann Arnaud durante uno spettacolo del Cirque du Soleil, Toronto, 24 settembre 2017 (Michael Kass via AP)