• Sport
  • martedì 6 Marzo 2018

Le date principali della prossima stagione di Serie A

La novità è che il calciomercato finirà prima dell'inizio del campionato

Al termine dell’incontro con i presidenti delle squadre di Serie A avvenuto ieri a Roma, il commissario straordinario della Lega Serie A Giovanni Malagò ha comunicato quali saranno le date principali della prossima stagione del campionato di calcio italiano (2018/2019). La prossima Serie A inizierà il 19 agosto con la prima giornata. Sette giorni prima, il 12, si giocherà invece la Supercoppa Italiana tra le squadre vincitrici dello Scudetto e della Coppa Italia: Malagò ha espresso la disponibilità a non giocarla all’Olimpico di Roma per spostarla in una località turistica, dato che si giocherà tre giorni prima di Ferragosto.

È stata approvata la formula del “Boxing Day” inglese, che prevede partite di campionato il 22, il 26 e il 29 dicembre. Ci sarà poi una pausa di due settimane e le partite riprenderanno il 13 gennaio con la Coppa Italia e poi il 20 con la prima giornata di campionato dopo le festività natalizie. Una delle novità più importanti riguarderà il calciomercato. Dalla prossima stagione le finestre in cui le squadre sono libere di trattare l’acquisto e la vendita di calciatori si ridurranno. Il calciomercato estivo finirà il 18 agosto, un giorno prima dell’inizio del campionato, e non più a fine mese, a campionato già iniziato. Lo stesso vale per la finestra invernale, che inizierà come sempre il primo di gennaio ma terminerà il 19 dello stesso mese.

Malagò ha comunicato anche quando si recupereranno le partite della 27ª giornata di Serie A, sospesa e rinviata in seguito alla morte improvvisa del capitano della Fiorentina Davide Astori. Verranno recuperate fra il 3 e il 4 aprile ad eccezione del derby di Milano fra Milan e Inter, la cui data dipenderà dai risultati del Milan negli ottavi di finale di Europa League. Lunedì 19 marzo sarà infine convocata un’assemblea della Lega che avrà all’ordine del giorno, oltre all’approvazione del nuovo statuto, la nomina di Gaetano Micciché a Presidente della Lega Serie A: nell’incontro di ieri le venti società di Serie A hanno accettato la sua candidatura all’unanimità.

Giovanni Malagò, commissario straordinario della Serie A (LaPresse)