L’uomo che aveva pubblicato l’immagine di Laura Boldrini decapitata si è scusato

«Mi pento di quello che ho pubblicato. Non succederà mai più in seguito», ha detto al Corriere della Sera

Intervistato dal Corriere della Sera, un 58enne della provincia di Cosenza, Gianfranco Corsi, si è scusato per aver pubblicato su Facebook un fotomontaggio che mostrava la presidente della Camera, Laura Boldrini, decapitata.

«Chiedo scusa pubblicamente alla signora Boldrini. Mi pento di quello che ho pubblicato. Non succederà mai più in seguito»

Dell’immagine pubblicata da Corsi si era cominciato a parlare sabato scorso, quando era stata ripresa e denunciata dalla pagina Facebook “I sentinelli di Milano”. La notizia era arrivata sui principali giornali italiani e Corsi era stato individuato e interrogato il giorno successivo dalla polizia postale.

Mostra commenti ( )