• Mondo
  • martedì 30 Gennaio 2018

È morto l’attore Mark Salling: aveva 35 anni

È morto l’attore Mark Salling: aveva 35 anni. Il corpo di Salling, conosciuto soprattutto per la sua partecipazione alla serie tv “Glee” dove interpretava Noah “Puck” Puckerman, è stato ritrovato a Los Angeles, nella zona in cui viveva: lo ha confermato il suo avvocato, Michael Proctor, che però non ha dato dettagli sulle cause della morte. Secondo TMZ, che cita fonti della polizia, si tratterebbe di un suicidio: TMZ scrive che la famiglia di Salling aveva denunciato la scomparsa e che il corpo dell’attore sarebbe stato trovato vicino a un campo da baseball, appeso ad un albero: per ora non ci sono però conferme ufficiali.

Nel dicembre del 2015 Salling era stato arrestato dalla polizia con l’accusa di possesso di immagini pedo-pornografiche (più di 50 mila) ed era in attesa di una condanna dopo essersi dichiarato colpevole lo scorso ottobre e aver concordato un patteggiamento sulla pena: rischiava comunque dai quattro ai sette anni di carcere. I giudici avrebbero dovuto pronunciarsi sul suo caso il prossimo 7 marzo.

Mark Salling a Los Angeles, 3 giugno 2016 (Frederick M. Brown/Getty Images)