• Sport
  • giovedì 25 Gennaio 2018

I convocati dell’Italia di rugby per le prime due partite del Sei Nazioni 2018

L’allenatore della Nazionale italiana di rugby Conor O’Shea ha comunicato oggi la lista dei 31 convocati per le prime due partite del torneo Sei Nazioni, in programma il 4 febbraio a Roma contro l’Inghilterra e il 10 febbraio a Dublino contro l’Irlanda. Dalla lista dei 34 preconvocati, O’Shea ha tagliato il mediano di mischia Tito Tebaldi, la seconda linea Marco Fuser e il flanker Jack Polledri. Il tre quarti Leonardo Sarto è stato invece escluso per problemi fisici. Per completare la rosa è stato convocato il pilone Marco Riccioni, già tra i giocatori “invitati” al raduno. Fra i 31 convocati, 15 provengono dalla Benetton Treviso e 13 dalle Zebre; solo due giocatori invece giocano all’estero: sono il capitano Sergio Parisse, dello Stade Francais, e il tallonatore del Tolosa Leonardo Ghiraldini.

Piloni
Simone Ferrari (Benetton Rugby)
Andrea Lovotti (Zebre Rugby Club)
Tiziano Pasquali (Benetton Rugby)
Nicola Quaglio (Benetton Rugby)
Marco Riccioni (Benetton Rugby)

Tallonatori
Luca Bigi (Benetton Rugby)
Leonardo Ghiraldini (Tolosa)
Oliviero Fabiani (Zebre Rugby Club)

Seconde linee
George Biagi (Zebre Rugby Club)
Dean Budd (Benetton Rugby)
Federico Ruzza (Benetton Rugby)
Alessandro Zanni (Benetton Rugby)

Flanker
Renato Giammaroli (Zebre Rugby Club)
Giovanni Licata (Fiamme Oro Rugby)
Maxime Mata Mbandà (Zebre Rugby Club)
Sebastian Negri (Benetton Rugby)
Sergio Parisse (Stade Francais)
Abraham Steyn (Benetton Rugby)

Mediani di mischia
Edoardo Gori (Benetton Rugby)
Marcello Violi (Zebre Rugby Club)

Mediani d’apertura
Tommaso Allan (Benetton Rugby)
Carlo Canna (Zebre Rugby Club)
Ian McKinley (Benetton Rugby)

Centri, Ali, Estremi
Mattia Bellini (Zebre Rugby Club)
Tommaso Benvenuti (Benetton Rugby)
Giulio Bisegni (Zebre Rugby Club)
Tommaso Boni (Zebre Rugby Club)
Tommaso Castello (Zebre Rugby Club)
Jayden Hayward (Benetton Rugby)
Matteo Minozzi (Zebre Rugby Club)
Edoardo Padovani (Zebre Rugby Club)

(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)