169 atleti russi potranno gareggiare alle Olimpiadi invernali, ma senza rappresentare ufficialmente il loro paese

169 atleti russi hanno ricevuto il permesso di gareggiare alle prossime Olimpiadi invernali Pyeongchang, in Corea del Sud, ma lo faranno senza rappresentare il loro paese, la cui nazionale è stata esclusa dalle competizioni al termine di una grossa indagine antidoping. Gli atleti che potranno gareggiare hanno dovuto dimostrare di non aver avuto problemi con il doping durante la loro carriera e si presenteranno semplicemente come “Atleti olimpici dalla Russia”. Non sono ancora stati diffusi i nomi degli atleti che potranno partecipare e di quelli che sono stati esclusi, ma il vice presidente del Comitato olimpico russo ha detto che tra gli esclusi ci sono diversi atleti di primo livello.

(Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.