La rivoluzione dei mondi aperti

I migliori videogiochi che possono essere esplorati senza seguire la trama principale

Nella nuova puntata di Joypad, la rubrica di videogiochi per Over 30 ospitata dal Post, si parla soprattutto di “mondi aperti”: cioè di quei giochi che permettono di ignorare i binari della trama principale ed esplorare liberamente l’universo a disposizione del giocatore. Matteo BordoneFrancesco Fossetti e Alessandro Zampini parlano soprattutto del successo di quattro giochi, tutti usciti nel 2017: The Legend of Zelda: Breath of the Wild, Assassin’s Creed Origins, Horizon Zero Dawn e La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra.

«Anche tu vuoi andare ad uccidere quell’orco che per sbaglio è salito di grado perché ti ha fregato»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.