• Mondo
  • venerdì 5 Gennaio 2018

Gli Stati Uniti sospenderanno quasi tutti i loro aiuti sulla sicurezza al Pakistan

Gli Stati Uniti hanno annunciato la sospensione di quasi tutti gli aiuti legati alla sicurezza che fino a oggi avevano garantito al Pakistan, loro paese alleato. Il dipartimento di Stato americano ha detto che la decisione è stata presa perché il governo pakistano ha dimostrato di non volere davvero eliminare i gruppi terroristici presenti sul suo territorio, come i talebani. Non si sa ancora quale sarà la quantità di aiuti coinvolti nella sospensione, ma secondo diverse fonti citate dai giornali americani potrebbe essere la quasi totalità degli 1,3 miliardi di dollari annuali. L’amministrazione Trump ha anche specificato che quella annunciata è una decisione provvisoria e che potrà essere rivista se il Pakistan cambierà il suo comportamento.

Il Pakistan viene accusato da anni di non fare abbastanza per eliminare i gruppi terroristici dal suo territorio, provocando periodiche crisi e frustrazioni nei suoi rapporti con gli Stati Uniti. La decisione di sospendere gli aiuti è arrivata tre giorni dopo le lamentele su Twitter del presidente americano Donald Trump, che ha detto che il Pakistan «non ci ha dato niente di più che bugie e inganni».

Una manifestazione anti-americana a Karachi, in Pakistan, il 2 gennaio 2018 (ASIF HASSAN/AFP/Getty Images)