• Mondo
  • giovedì 28 Dicembre 2017

Gli Stati Uniti torneranno a rilasciare i visti per entrare nel paese ai cittadini turchi

L’ambasciata statunitense in Turchia ha detto che riprenderà a rilasciare normalmente i visti ai cittadini turchi che vogliono entrare negli Stati Uniti per un breve periodo: aveva smesso di farlo lo scorso ottobre, quando un cittadino turco che lavorava per l’ambasciata americana ad Ankara era stato arrestato con l’accusa di essere vicino a Fetullah Gulen, il predicatore turco esiliato negli Stati Uniti e accusato dal governo turco di aver organizzato il colpo di stato del luglio 2016. A novembre l’ambasciata aveva ripreso a rilasciare alcuni tipi di visti, ma solo oggi ha detto che tornerà a farlo senza limitazioni, perché ha ricevuto rassicurazioni dal governo turco sul fatto che in futuro nessun dipendente sarà arrestato per avere svolto i suoi doveri.

Quando gli Stati Uniti avevano deciso di sospendere i visti, aveva fatto lo stesso anche la Turchia con i visti per i cittadini americani: aveva poi ripreso, come gli Stati Uniti, a rilasciarli ad alcune condizioni, ma non ha ancora annunciato se d’ora in poi riprenderà ad emetterli normalmente.

(OZAN KOSE/AFP/Getty Images)