• Mondo
  • lunedì 27 Novembre 2017

In Venezuela anche il settore dell’energia sarà controllato dai militari

Il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha nominato un generale come nuovo capo dell’industria petrolifera del Venezuela, l’unico grande settore economico del paese che finora era rimasto fuori dal controllo dei militari. La persona scelta da Maduro è Manuel Quevedo, il generale maggiore della Guardia nazionale, che sarà il nuovo ministro dell’Energia e il presidente della società energetica statale Petróleos de Venezuela SA (conosciuta anche con la sua sigla PdVSA).

Negli ultimi quattro mesi il governo venezuelano ha arrestato e incarcerato una cinquantina di dirigenti e collaboratori di PdVSA, accusandoli di corruzione. Il Wall Street Journal ha definito questa operazione come una “purga”; secondo diversi osservatori, la nomina di nuovi dirigenti sarebbe un tentativo di dare ancora più poteri all’esercito venezuelano.

Nicolas Maduro a Santa Cruz de la Sierra, Bolivia (AIZAR RALDES/AFP/Getty Images)