• Italia
  • sabato 25 Novembre 2017

Un ex ufficiale peruviano è stato arrestato a Busto Arsizio perché accusato di crimini contro l’umanità

Raul Edgar Pavia Villanueva, un ex ufficiale della Marina Militare del Perù, è stato arrestato dai carabinieri di Busto Arsizio, dove viveva, perché accusato di crimini contro l’umanità. Il Tribunale Penale Nazionale di Lima ha emesso un provvedimento di cattura internazionale nei confronti dell’uomo, che ora ha 61 anni ed è accusato di molti omicidi commessi con l’aggravante della crudeltà nel 1986, all’interno del carcere El Frontòn. A giugno di quell’anno ci fu una forte repressione militare interna a questo e altri due carceri – San Juan de Lurigancho e Santa Bárbara – nei quali si stavano verificando molte rivolte da parte dei detenuti incarcerati per terrorismo, la maggior parte dei quali militanti del partito comunista Sendero Luminoso. Al termine delle azioni militari, i morti tra i detenuti furono circa 300: molti furono fucilati all’interno del carcere El Frontòn, altri mentre cercavano di fuggire verso il mare.

(ANSA)