• Mondo
  • venerdì 24 Novembre 2017

La Corea del Nord sta rafforzando il suo confine con la Corea del Sud nella zona demilitarizzata

Un diplomatico americano in Corea del Sud, Marc Knapper, ha twittato ieri una fotografia che mostra alcuni soldati nordcoreani mentre costruiscono una specie di fossato al confine tra le due Coree nella zona demilitarizzata, cioè l’unico punto di frontiera dove i nordcoreani e i sudcoreani si guardano in faccia a pochi metri di distanza. La notizia è stata riportata anche a Reuters da un altro diplomatico che negli ultimi due giorni ha visitato l’area.

La decisione del governo nordcoreano di rafforzare la linea di confine è stata probabilmente presa dopo la fuga di un militare nordcoreano in Corea del Sud attraverso la zona demilitarizzata, il 13 novembre. Il video della fuga è stato diffuso dal Comando delle Nazioni Unite due giorni fa. Nel tentativo di fermare il militare disertore i soldati nordcoreani hanno violato due volte l’armistizio del 1953, quello che mise fine alla guerra tra le due Coree: la prima sparando oltre il confine, la seconda quando un soldato nordcoreano ha superato la linea di frontiera.

Foto della zona demilitarizzata tra le due Coree, twittata da Marc Knapper