• Media
  • martedì 21 novembre 2017

CBS News e PBS hanno licenziato il giornalista Charlie Rose, dopo diverse accuse di molestie sessuali

I network americani CBS News e PBS hanno licenziato Charlie Rose, popolare giornalista e personaggio televisivo, dopo che il Washington Post aveva pubblicato un articolo in cui otto donne lo avevano accusato di molestie sessuali di vario tipo. Le donne sono tutte ex dipendenti o persone che avevano provato a lavorare con lui; le accuse riguardano fatti avvenuti tra gli anni Novanta e il 2011. Rose, che ha 75 anni, e si è scusato in un comunicato definendo il suo comportamento «inappropriato». Da cinque anni co-conduceva il programma CBS This Morning.

(Scott Olson/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.